LA CARRIERA

Esordisce come allenatore nel 1992 nel Perugia in Serie C.
 L’anno successivo allena il Gualdo, con cui ottiene prima la promozione dalla C2 alla C1 e l’anno dopo la finale play-off per la Serie B. Viene richiamato dal Perugia in Serie B. Resta nella serie cadetta prima al Ravenna, poi al Venezia, con cui nel 1998 conquista la promozione in Serie A.

La stagione successiva, sempre con il Venezia, ottiene la salvezza. Passa al Napoli in Serie B, con una nuova promozione (2000).
 Specialista nella risalita in A, si ripete con il Piacenza nel 2001 e con la Sampdoria nel 2003.

Novellino resta a Genova per intraprendere un progetto a lungo termine con l’obiettivo di far tornare la squadra genovese ai massimi livelli del calcio italiano; dopo un 8° posto nel 2004 e un 5° nel 2005, la stagione 2005-2006 è tuttavia difficile per i blucerchiati, e viene conclusa in dodicesima posizione e l’eliminazione dalla Coppa UEFA e dalla Coppa Italia.

Quello del 2006-2007 è l’ultimo campionato con la Sampdoria, vissuto e concluso nelle posizioni nobili della classifica che consente ai blucerchiati di qualificarsi per l’Intertoto.

Il 6 giugno 2007 firma un contratto biennale con il Torino. Viene esonerato nel mese di Aprile del 2008, a sole 5 giornate dal termine del campionato, con la squadra comunque salva.

Viene nuovamente chiamato alla guida del Torino l’8 dicembre 2008, in sostituzione di Gianni De Biasi, dopo la quindicesima giornata di campionato. Il 24 marzo 2009 è a sua volta esonerato, con la squadra in zona retrocessione a sole 9 giornate dal termine del campionato.

L’11 giugno 2009 viene ingaggiato come allenatore della Reggina, appena retrocessa in Serie B, sottoscrivendo un contratto annuale con opzione per il secondo. Il 24 ottobre 2009 viene esonerato dopo la sconfitta subita il giorno precedente per 2 a 0 proprio dal ‘suo’ Torino, dopo aver raccolto 9 punti in 10 partite. Ritorna ad allenare l’anno successivo quando, 12 febbraio 2011bli viene affidata la guida del Livorno in sostituzione di Bepi Pillon e sfiora i play off per un punto. Il 21 dicembre 2011 rescinde consensualmente il contratto col club amaranto dopo la sconfitta interna contro il Brescia.

Il 20 marzo 2013 viene chiamato ad allenare il Modena in sostituzione dell’esonerato Dario Marcolin inizia con una vittoria a Padova.

1970-1971Torino0 (0)
1971-1972Legnano37 (1)
1972-1973Torino1 (0)
1973-1974Cremonese30 (2)
1974-1975Empoli36 (5)
1975-1978Perugia81 (11)
1978-1982Milan120 (10)
1982-1984Ascoli59 (12)
1984-1986Perugia51 (1)
1986-1987Catania16 (0)

Curriculum Calciatore

1992-1993Perugia
1993-1995Gualdo
1995-1996Perugia
1996-1997Ravenna
1997-1999VeneziaPromozione in A
1999-2000NapoliPromozione in A
2000-2002PiacenzaPromozione in A
2002-2007SampdoriaPromozione in A
2007-2008Torino
2008-2009Torino
2009Reggina
2011Livorno
2013Modena

Curriculum Allenatore